«

»

Mar 14 2019

Stampa Articolo

Incendi nelle Valli Ceronda, Casternone e Lanzo: continua la mobilitazione

Incendi nelle Valli  Ceronda, Casternone e Lanzo continua la mobilitazioneTORINO – Il Settore Protezione civile e Antincendi boschivi della Regione Piemonte ha attivato da giorni il Sistema antincendi, Volontari del Corpo Aib, Vigili del fuoco, Carabinieri forestali, con i propri mezzi per affrontare l’emergenza che interessa Givoletto/ Val della Torre, Cafasse e Corio.
Dalla sala operativa unificata permanente, Soup, istituita presso la sede dei Vigili del fuoco, in accordo con la Regione Piemonte e i responsabili De Corpo Volontari degli antincendi boschivi, vengono pianificate le azioni per contrastare i roghi.
Attualmente i mezzi aerei in azione sono 3 Canadair, 4 elicotteri regionale, 1 Erickson del Centro operativo aereo unificato.
I Comuni di Givoletto e Cafasse hanno aperto il Coc, Centro operativo comunale, per affrontare al meglio l’emergenza.
Attualmente stanno operando a Cafasse e Givoletto 50 volontari del Corpo antincendi boschivi Aib, con 17 mezzi, 30 Vigili del fuoco con 14 mezzi; a Corio 14 Volontari Aib con 7 mezzi, 14 vigili del fuoco con 7 mezzi.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/alto-canavese/incendi-nelle-valli-ceronda-casternone-e-lanzo-continua-la-mobilitazione/47142