«

»

Ott 14 2020

Stampa Articolo

Le sale canavesane in “Ritratti di Cinema”

Nel progetto fotografico figurano anche il Cinema Margherita di Cuorgné, il Cinema Boaro di Ivrea e il Cinema Ambra di Valperga
Le sale canavesane in Ritratti di CinemaMartedì 20 ottobre si inaugura la mostra “Ritratti di Cinema. La sala, il lavoro, il pubblico” nata per ritrarre le comunità cinematografiche e coloro che continuano a promuovere la settima arte nelle sale piemontesi.
L’esposizione, visitabile gratuitamente dal 20 ottobre al 15 novembre al Polo del ‘900 di Corso Valdocco 4/A a Torino, include 54 scatti di diversi formati realizzati dal fotografo Diego Dominici durante l’edizione 2019 di Movie Tellers e mostra 27 sale di tutte le 8 province coinvolte nella rassegna cinematografica organizzata dall’Associazione Piemonte Movie. La mostra è inoltre un modo per mantenere in vita la rassegna Movie Tellers che – a causa dell’incertezza dovuta al Covid – per quest’anno è sospesa.
Tra le sale coinvolte nel progetto fotografico figurano anche il Cinema Margherita di Cuorgné, il Cinema Boaro di Ivrea e il Cinema Ambra di Valperga.
La mostra si snoda in tre ambienti che accolgono tre macro-temi: la sala, il lavoro e il pubblico, oltre a una parete di “polaroid” create graficamente da Diego Dominici con tutti i volti di gestori e proprietari, le attrezzature, gli oggetti e le curiosità colti dal suo obiettivo.
La saletta proiezione completa il percorso con un focus sulle tante sale della città di Torino, attive e non, raccontate nel cortometraggio “Manuale di Storie dei cinema” di Stefano D’Antuono e Bruno Ugioli, che ha vinto la seconda edizione del contest Torino Factory e che, proprio in questi giorni, sta concludendo la produzione della versione lungometraggio, prodotta da Rossofuoco.
Orari di visita: da martedì a domenica dalle 10 alle 18. Chiuso il lunedì.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/alto-canavese/le-sale-canavesane-in-ritratti-di-cinema/54294