«

»

Lug 28 2017

Stampa Articolo

Nomine CdA Smat: audizione in Comune dei candidati Sessa, Pagella e Lancioni

Nomine CdA Smat audizione in Comune dei candidati Sessa, Pagella e LancioniTORINO – La conferenza dei Capigruppo in Consiglio Comunale a Torino si è aperta oggi con l’audizione dei tre candidati alla nomina al Consiglio di Amministrazione di Smat Spa Società Metropolitane Acque Torino.
Si tratta dell’ingegner Paolo Pagella, della dottoressa Serena Lancioni e dell’ingegner Fabio Sessa, presente già nella precedente terna di nominandi, successivamente sostituita con quella attuale.
La presenza nella terna del nome di Sessa, con un passato come tecnico all’interno del Consorzio Asa, ha scatenato nei giorni scorsi la presa di posizione contraria da parte del Sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno.
Proprio per il passato di Sessa in Asa, Rostagno ritiene il profilo professionale non adeguato ed ha chiesto al Sindaco di Torino Appendino di riconsiderare la scelta anche “per rispetto nei confronti di un territorio tutt’ora sofferente per la mala gestione di Asa.”
I tre profili
Pagella, candidato alla carica di amministratore delegato, in sostituzione di Paolo Romano ha un curriculum da imprenditore privato, dirige attualmente “Apri Ambiente”, società romana di consulenza specializzata nei settori dell’energia, dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile.
Milanese di nascita, Pagella ha vissuto nella nostra città per circa 20 anni.
Lancione è avvocato, ha lavorato per Unione Industriale fino al 2010, attualmente è dirigente per gli affari legali e le relazioni istituzionali di ATI Trasporti Interurbani spa, Saluzzo.
L’ingegner Sessa si è definito un “tecnico” ma ha esperienze anche come imprenditore avendo fondato sue società. Come tecnico e dipendente ha lavorato per il consorzio pubblico canavesano Asa, fallito nel 2015.
Il dibattito
I Consiglieri comunali di opposizione Tresso e Morano, a fronte del delicato incarico che assumerebbero in un’azienda delle dimensioni di Smat, hanno chiesto ai nominandi di fornire ulteriori elementi di valutazione circa le competenze fin qui sviluppate. Inoltre, a fronte della prospettiva di trasformazione di Smat in società pubblica consortile, hanno chiesto di sapere quali siano le valutazioni e gli intendimenti dei candidati.
L’Assessore all’ambiente, Alberto Unia, ha ricordato a tale proposito che la decisione di una eventuale trasformazione dell’assetto giuridico di Smat non competerebbe a Pagella, Lancione e Sessa, ma ai Comuni proprietari della società.
Morano ha giudicato comunque i profili professionali dei candidati non adeguati.
L’assemblea
L’assemblea per l’elezione del nuovo consiglio di amministrazione è fissata per il 3 agosto.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/alto-canavese/nomine-cda-smat-audizione-in-comune-dei-candidati-sessa-pagella-e-lancioni/38852