«

»

Apr 03 2021

Stampa Articolo

Decreto Covid di aprile: le novità

Ritorno a scuola in presenza fino alla prima media, divieto di fare visite agli amici nelle regioni in zona rossa, ad eccezione del weekend di Pasqua. E niente zone gialle per tutto il mese di aprile, con l’unica possibilità di applicazione di deroghe in caso di cali di contagi e di aumenti decisi delle somministrazioni del vaccino..
Sono alcune delle misure previste dal nuovo decreto legge del Governo in tema di contenimento dei contagi.
E’ il decreto che prevede che chiunque lavori in una struttura sanitaria, medici, infermieri, operatori sociosanitari, farmacisti, dipendenti anche amministrativi di Rsa e studi privati dovrà vaccinarsi. Per chi rifiuta è prevista la sospensione dello stipendio per un tempo congruo all’andamento della pandemia.
Sulle seconde case sarà sempre possibile raggiungerle, anche in zona rossa, a patto che non ci siano ordinanze più restrittive dei presidenti di Regione. L’accesso alle seconde case per i non residenti è vietato in Valle d’Aosta, Alto Adige, Trentino, Toscana, Sardegna. In Sicilia si entra solo con tampone negativo effettuato 48 ore prima dell’arrivo.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/55995/55995