«

»

Mar 19 2020

Stampa Articolo

A Ivrea, Rivarolo e Cuorgnè i primi decessi per Coronavirus

Coronavirus un caso in Canavese, quattro a ChivassoOra dopo ora peggiora la situazione in Canavese. Cresce il numero dei contagi e arrivano anche i primi morti. Ad Ivrea è morto un 85enne. A Rivarolo è morto un uomo di 84 anni, ricoverato da due giorni in ospedale ad Ivrea dove è tuttora ricoverata, sempre perchè positiva al Coronavirus, anche la figlia. Ed era di Cuorgnè la pensionata deceduta in ospedale. Ed a Castellamonte si è registrato anche il primo caso positivo.
Intanto in Comdata i casi salgono a quattro. Dopo il primo caso di due giorni fa ed i due successivio registrati ieri, nel reparto assicurazioni e nel reparto qualità e formazione, oggi arriva il quarto contagio.
In alcuni comuni sono state emesse ordinanze restrittive: è il caso di Rivarolo dove è ora previsto il divieto di sedersi sulle panchine, il divieto di passeggiate e attività motoria a una distanza superiore ai 500 metri dalla propria abitazione, l’obbligo di accompagnare i cani per esigenze fisiologiche non più lontano di 200 metri dalla propria abitazione. Ordinanza simile era stata emessa questa mattina dal primo cittadino di Burolo. Qui si possono portare i propri cani al guinzaglio entro un raggio massimo di 50 metri dalla propria abitazione ed è vietata, tanto ai residenti quanto ai non residenti, la circolazione a piedi, in auto ed in bicicletta su tutto il territorio comunale se non per comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessita. vietato l’uso delle panchine..

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/a-ivrea-il-primo-decesso/51244