«

»

Feb 23 2020

Stampa Articolo

Coronavirus: sei casi in Piemonte, scuole chiuse, tende davanti agli ospedali

Coronavirus sei casi in Piemonte, scuole chiuse, tende davanti agli ospedaliTORINO – Sono sei i casi di positività al Coronavirus in Piemonte dopo i test svolti a Torino. Il primo ad essere registrato era stato, ieri, il quarantenne torinese che si è ammalato dopo essere entrato in contatto con il ceppo lombardo.
Tra i provvedimenti presi c’è stata la sospensione di tutte le manifestazioni sportive aperte al pubblico programmate per la giornata di oggi.
Da domani le scuole di ogni ordine e grado saranno chiuse per una settimana in tutta la regione, così come le attività didattiche nelle Università e al Conservatorio di Torino. Le decisioni sono state prese dal tavolo di sicurezza in corso in queste ore a Torino nella sede della Protezione civile alla presenza del Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, del sindaco Chiara Appendino, del prefetto Claudio Palomba e dei rappresentanti delle forze dell’ordine.
“L’Assessorato alla sanità del Piemonte ha predisposto un servizio per fare il tampone a domicilio”. Lo ha annunciato il governatore Alberto Cirio, il quale ha sottolineato che “affollare i pronto soccorso degli ospedali sarebbe deleterio”.
“Chiunque presenti sintomi sospetti – ha aggiunto – o abbia il timore di avere avuto contatti a rischio è invitato a chiamare il numero 1500 o il 118 o il proprio medico di base”. “Le ambulanze arriveranno in tempi molto rapidi per eseguire il tampone a domicilio”, ha ancora detto Cirio. “Negli ospedali – ha poi spiegato il governatore – stiamo predisponendo dei percorsi speciali separati per chi presenti una sintomatologia sospetta. Inoltre stiamo comprando delle attrezzature che ci permetteranno di dimezzare il tempo del responso, che passerà alle attuali sei ore a tre ore”.
È stato poi disposto l’allestimento presso tutti i Pronto soccorso del Piemonte di tende pneumatiche della Protezione civile per le attività di pre-triage, in modo che gli eventuali casi sospetti di contagio possano accedere a un percorso differenziato. Così prima di entrare in ospedale si verrà sottoposti alla misurazione della febbre e alle domande necessarie a indirizzare il paziente verso il percorso sanitario più appropriato.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/coronavirus-sei-casi-in-piemonte-scuole-chiuse-tende-davanti-agli-ospedali/50711