«

»

Dic 06 2013

Stampa Articolo

Denunciati 30 falsi poveri dalla GdF di Torino

TORINO – La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Torino ha svolto anche quest’anno mirati controlli nei confronti di soggetti che hanno richiesto prestazioni sociali agevolate ad enti pubblici, alcuni dei quali segnalati direttamente dalle amministrazioni comunali e dell’A.S.L. presenti sul territorio.
In particolare i Finanzieri hanno focalizzato la propria attenzione sulle domande di riduzione delle tasse universitarie e delle rette per la mensa scolastica, nonché sulle richieste presentate per l’esenzione del pagamento di ticket sanitari e per l’ottenimento degli assegni di maternità.
I militari della Tenenza di Lanzo Torinese hanno individuato 30 persone che hanno dissimulato la propria posizione finanziaria al fine di accedere alle agevolazioni di assistenza sociale. Sono state denunciate per falsità in atti e indebite percezioni di erogazioni pubbliche ai danni dello Stato e di enti pubblici.
Le irregolarità sono emerse dalla verifica dei dati contenuti nelle attestazione ISEE, necessarie per accedere alle agevolazioni sociali, con quelli estrapolati dalle banche dati in uso al Corpo e dalle informazioni acquisite nel corso di ulteriori approfondimenti.
I falsi poveri avevano “dimenticato” di indicare nelle autocertificazioni alcuni redditi percepiti ovvero il possesso di immobili, quali alloggi, garage e terreni per diverse migliaia di euro.
Particolarmente significativi sono stati il caso di una persona residente nel comune di San Maurizio Canavese, che ha omesso di indicare redditi per circa 20 mila euro ed il possesso di due immobili del valore di oltre 150.000 euro, e quello di un uomo residente a San Francesco al Campo, che ha omesso di indicare nella propria attestazione ISEE parte del proprio reddito ed oltre 40 terreni.
Complessivamente l’attività delle Fiamme Gialle di Lanzo Torinese ha consentito il recupero di circa 10 mila euro di contributi erogati, ma non spettanti.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/denunciati-30-falsi-poveri-dalla-gdf-di-torino/29599