«

»

Feb 28 2021

Stampa Articolo

Il “Direttivo del Centenario” degli alpini della Sezione di Ivrea

Il “Direttivo del Centenario” degli alpini della Sezione di IvreaDopo l’Assemblea dei delegati svoltasi lo scorso 7 febbraio ad Agliè, durante la quale si sono svolte anche le votazioni per il rinnovo del Consiglio direttivo della Sezione, gli eletti hanno tenuto la loro prima riunione lo scorso 21 febbraio nella quale si sono assegnati i vari incarichi, che accompagneranno la Sezione durante tutto il 2021, anno in cui ricorre il Centenario della fondazione della Sezione stessa.
Le iniziative per i festeggiamenti del “Centenario” hanno, per forza di Covid, subito uno stravolgimento nei tempi e nei luoghi: alcuni eventi si svolgeranno, per quanto possibile, quest’anno mentre altri sono stati spostati al 2022.
Quest’anno le cerimonie prenderanno il via nella seconda settimana di settembre con la Messa in Duomo e la benedizione del “Vessillo del Centenario” donato dalla madrina Margherita Barsimi Sala. Dopo il rito in chiesa, una delegazione della Sezione si recherà in corteo alla Fontana intitolata a Camillo Olivetti dove, accanto alla targa dedicata alla Sesta Divisione alpina “Alpi Graie”, ne verrà deposta una dedicata specificamente al ricordo del Battaglione Ivrea. A ottobre, invece, viene organizzata una corsa in montagna per conquistare il Trofeo del Centenario: si disputerà sui sentieri della Valchiusella con partenza e arrivo a Vico Canavese. La gara è riservata agli atleti delle Sezioni del 1° Raggruppamento (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta e Francia).
Nel 2022, la seconda domenica di settembre, Ivrea ospiterà il Raduno del 1° Raggruppamento che si sarebbe dovuto tenere quest’anno ma è stato rimandato causa pandemia. Questo evento si svolgerà sotto il segno di Adriano Olivetti. Infatti è previsto un convegno su “Adriano Olivetti alpino, cittadino (fu sindaco di Ivrea) e industriale” mentre verrà realizzata una gigantografia di Adriano con il cappello alpino da sistemare sopra la fontana dedicata al padre Camillo di fronte al Ponte Nuovo. Infine anche la rivista della Sezione, Lo Scarpone Canavesano, dedicherà il primo numero del Centenario alla figura dell’alpino e industriale Adriano Olivetti.

Questo l’organigramma del “Direttivo del Centenario”: presidente Giuseppe Franzoso; vicepresidente vicario Paolo Querio (direttore del giornale sezionale); vicepresidenti Luigi Sala e Filippi Carlo; tesoriere Bruno Prinsi; segretario Alfredo Medina; vicesegretario Roberto Lucchini; consiglieri: Fabio Aimo Boot (responsabile Sport), Marco Barmasse, Giulio Boerio, Sergio Boni (responsabile Giovani), Sergio Botaletto (referente Coro sezionale), Pier Angelo Cossavella, Giovanni Donato, Luciano Filippi (coordinatore Protezione civile), Giancarlo Monti, Massimo Musto, Mauro Perfetti (responsabile Centro Studi) Marco Pianfetti, Adriano Roffino (referente Fanfara sezionale), Giuseppe Signora e Cesare Soffranio. I revisori dei conti sono: Renzo Brunetto, Aldo Lorenzatto, Domenico Osella, Michele Panier Suffat e Marco Valle. La Giunta di scrutinio è formata da: Alberto Bersano, Aldo Giani, Danilo Grosso, Cristiano Pianfetti e Marco Prinzis.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/il-direttivo-del-centenario-degli-alpini-della-sezione-di-ivrea/55756