«

»

Lug 24 2012

Stampa Articolo

Il maltempo provoca forti danni alle coltivazioni; colpito il Chivassese e l’Eporediese

L’ondata di maltempo che si è abbattuta sul Nord Italia nello scorso fine settimana ha causato pesanti danni anche all’agricoltura della provincia di Torino. Ieri i tecnici di Confagricoltura hanno compiuto i primi sopralluoghi nelle zone colpite: «Da una stima ancora molto sommaria – chiarisce il direttore dell’organizzazione agricola Ercole Zuccaro – l’entità dei danni è senz’altro superiore ai 10 milioni di euro per quanto riguarda le coltivazioni, mentre manca ancora  una valutazione precisa per i fabbricati e le infrastrutture”.
Il maltempo ha interessato anche il Chivassese, con una tromba d’aria in zona Mosche: una stalla ha avuto il tetto completamente divelto dalla furia del maltempo.
I danni sul mais vanno dal 30 % al 50 %. Le spighe sono fortemente  danneggiate e le piante si presentano parzialmente sfogliate; in alcuni casi il vento ha anche provocato un parziale allettamento dei coltivi.
Grandine anche in Canavese e nell’Eporediese, da Palazzo fino al confine con il comune  di Piverone, con danni  ingenti sui vigneti destinati alla produzione di Erbaluce e di Canavese rosso, nell’ordine del  40-50 % della produzione, e del 20 – 30% sul mais.
«Stiamo segnalando i danni ai Comuni e alla Provincia – dichiara il Presidente di Confagricoltura Torino Paolo Dentis – per poter valutare se esistano le condizioni per attivare le procedure per la delimitazione delle zone colpite dall’eccezionale calamità atmosferica e per la richiesta delle provvidenze di legge in materia per il ristoro dei danni alle aziende agricole danneggiate.»

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/il-maltempo-provoca-forti-danni-alle-coltivazioni-colpito-il-chivassese-e-leporediese/5407