«

»

Giu 09 2019

Stampa Articolo

Omicidio Leo: rilevata traccia Dna della vittima sul coltello sequestrato

Omicidio Leo rilevata traccia Dna della vittima sul coltello sequestratoTORINO – Il RIS di Parma ha rilevato traccia del Dna di Stefano Leo sul coltello occultato nei pressi di Piazza d’Armi da Said Mechaquat e sequestrato di carabinieri.
L’esame del RIS era stato chiesto dalla Procura della Repubblica di Torino che coordina le indagini svolte dal Nucleo Investigativo Carabinieri di Torino in merito all’omicidio di Stefano Leo, il 33enne di Biella accoltellato lo scorso 23 febbraio lungo i Murazzi a Torino. Poco più di un mese dopo ha confessato l’omicidio Said Mechaquat, nato in Marocco poi adottato e naturalizzato.
Dopo l’aggressione Mechaquat era scappato ed aveva nascosto il coltello in una cabina dell’elettricità in piazza d’Armi, all’angolo con corso Galileo Ferraris. Dopo la confessione era stato lo stesso aggressorea fare ritrovare l’arma usata nell’omicidio e poi analizzata dai RIS.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/omicidio-leo-rilevata-traccia-dna-della-vittima-sul-coltello-sequestrato/48252