«

»

Ago 05 2020

Stampa Articolo

PD: “Dalla Regione risposte generiche su una nuova ondata di Covid19”

PD Dalla Regione risposte generiche su una nuova ondata di Covid19L’Assessore alla sanità ha risposto in modo generico, senza dati, senza indicazioni delle risorse economiche destinate, insomma senza indicazioni di alcun tipo alla mia interrogazione con la quale chiedevo quali siano le misure previste per affrontare una possibile seconda ondata di contagi da Covid-19 che potrebbe verificarsi con l’arrivo della stagione autunnale. Durante la Fase 1 della pandemia, infatti, la situazione del Piemonte si è presentata, fin da subito, drammatica e gli attuali dati internazionali sui contagi, anche in Europa, testimoniano che la battaglia non è vinta e fanno crescere la preoccupazione per una nuova recrudescenza del virus che potrebbe ripresentarsi nei prossimi mesi insieme all’influenza stagionale che, caratterizzandosi per sintomi analoghi, causerà, inevitabilmente, una confusione nell’individuazione della malattia” dichiara il Presidente del Gruppo Pd in Consiglio regionale, Raffaele Gallo.
“Mi sarei atteso – precisa l’esponente Dem – un programma dettagliato di interventi, con indicazioni precise che entrassero nel dettaglio delle quantità delle forniture di dispositivi di protezione previste, dei presidi e dei laboratori che si occuperanno di effettuare i test sierologici e i tamponi, di un piano concreto e articolato che coinvolga i medici di famiglia nella prima gestione dei casi. Mi sarei aspettato dati, numeri, cifre perché non possiamo permetterci di arrivare impreparati ad affrontare una possibile seconda ondata di un virus per il quale, attualmente, non esistono né un vaccino, né cure specifiche. Siamo praticamente a settembre e non c’è traccia di tutto questo, solo indicazioni generiche! Sono molto preoccupato per i piemontesi e chiederò subito un’audizione in commissione sanità per l’ inizio di settembre per tenere alta l’attenzione”.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/pd-dalla-regione-risposte-generiche-su-una-nuova-ondata-di-covid19/53425