«

»

Ago 06 2020

Stampa Articolo

Un autotrasportatore bulgaro scopre due ragazzini afghani nascosti del suo tir

Un autotrasportatore bulgaro scopre due ragazzini afghani nascosti del suo tirMartedì pomeriggio, alle 14.30 circa, a Volpiano, in Via Brandizzo, un autotrasportatore bulgaro, dipendente di una ditta di trasporti con sede in Sofia, proveniente dalla capitale bulgara e diretto a Lione, ha richiesto l’intervento dei carabinieri della Stazione di Volpiano perché ha notato due ragazzi nascosti nel suo semirimorchio.
Dopo aver aperto il portellone posteriore, i carabinieri hanno trovato due ragazzi rannicchiati sopra gli scatoloni, entrambi senza documenti, che hanno dichiarato di essere afghani, di 15 e 17 anni.
Sono stati accompagnati al San Giovanni Bosco di Torino per un controllo medico e successivamente, su disposizione del PM di turno della Procura della Repubblica dei minori di Torino, sono stati accompagnati in due comunità della provincia.
L’autotrasportatore, nel formalizzare la denuncia, ha precisato che si è accorto della loro presenza all’interno del semirimorchio nell’area di servizio Villarboit Nord – Autostrada A/4 Trieste – Torino e che secondo lui potrebbe essere saliti bordo durante una delle soste fatte in Italia, in quanto i sigilli risultavano integri in occasione dei controlli effettuati al confine con la Slovenia. I due minori sono stati denunciati per danneggiamento.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/un-autotrasportatore-bulgaro-scopre-due-ragazzini-afghani-nascosti-del-suo-tir/53432