«

»

Mag 16 2013

Stampa Articolo

MOTORI – Dal 19 maggio il “Race Car Hurdles – Trofeo Rete Canavese”

AGLIÈ – A distanza di poco tempo dal Rally Conrero, la Città di Agliè si appresta ad ospitare l’ultima tappa del “Race Car Hurdles – Trofeo Rete Canavese”, una gara non agonistica, ludico amatoriale, che si pone l’obiettivo di promuovere lo sport in sicurezza, avvicinare i giovani ad un momento di divertimento che al tempo stesso significa aggregazione, socializzazione, voglia di stare insieme e, perché no, invogliare i giovani a “correre” in auto rispettando le regole, in una fase che può essere di avviamento all’agonismo.
Se ne è parlato nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa, che articolata in 7 tappe avrà inizio il 19 maggio a Carmagnola, per terminare appunto ad Agliè, sede anche di premiazione, il 13 ottobre. Presenti all’incontro il Sindaco di Agliè Edi Gianotti, il vice Sindaco Alberto Rostagno, l’Assessore allo sport del Comune di Cuorgnè Roberto Scotti, Riccardo Romanin, organizzatore e responsabile nazionale ACSI Sport Motori (Associazione Centri Sportivi Italiani) e Domenico Defilippi.
La sicurezza al centro dell’attenzione di Riccardo Romanin, ma non solo. «Si tratta di una gara propedeutica per la gente che vi partecipa, ma anche per il territorio che la ospita, promuovendolo, facendo conoscere posti immersi nel verde e nella natura, favorendo in tal modo non solo l’attività sportiva, ma anche il turismo e l’economia, senza spese per i Comuni ospitanti.» Sono ammesse alla corsa: vetture moderne di serie da competizione, storiche di serie da competizione, prototipi, e novità di quest’anno, le auto elettriche. Non sono ammesse auto alimentate a gpl o a metano. Il percorso, sarà un percorso a slalom, non superiore a 3 km, caratterizzato ogni 200 metri da barriere di rallentamento; la velocità non supererà così gli 80 km. orari e il pilota dovrà sottostare a regole precise come ad esempio dovrà indossare la tuta ignifuga, il casco, sedili e cinture di sicurezza dovranno essere idonei, dovrà essere in possesso del Certificato medico per lo sport agonistico. Sarà presente un’ambulanza attrezzata per la rianimazione, con un medico ed un infermiere; ogni 200 m. sarà posizionato un estintore ed una squadra antincendio nell’ambito di un piano di sicurezza anche per la tutela del pubblico presente. A tale riguardo è stato chiesta alle Forze dell’Ordine, rappresentate in sala dal Maresciallo dei Carabinieri Pilia, e dal Comandante dei Vigili Urbani Parola la propria disponibilità a vigilare sull’evento. E un ringraziamento è andato anche alla Protezione Civile, che darà il proprio supporto. Insomma si partirà solo se tutto sarà in regola e per qualsiasi urgenza o esigenza della popolazione sarà possibile interrompere la gara, per poi riprenderla.
Ogni competizione verrà premiata per classe, gruppi e assoluta, e tra le novità anche le classi femminili e la categoria Start Up per giovani di età tra i 18 ed i 25 anni, che potranno portare in corsa una vettura con una cilindrata non superiore ai 1400 cc.
Grazie all’interessamento di Domenico Defilippi quest’anno il calendario prevede sette gare: il 19 maggio a Carmagnola; il 26 maggio Sparone/Alpette; il 9 giugno Loranzè; il 14 luglio Lauriano/Piazzo; il 15 settembre Cuorgnè/Alpette; il 22 settembre San Martino Canavese; il 13 ottobre Agliè/Vialfrè.
Il Race Car Hurdles si articolerà su una manche di prova e tre manche di competizione; ci saranno punteggi, penalizzazioni (ogni birillo abbattuto nello slalom 10 punti di penalizzazione, penalizzata anche la partenza anticipata) e premi messi in palio dagli sponsor.
E poi anche un pizzico di solidarietà: «Se la cifra incassata per la gara, supererà le spese dell’organizzazione  – ha concluso Romanin – tutto il ricavato in più verrà devoluto a favore di un’associazione scelta dal Comune che ospita la gara.»
Per regolamento e costi di iscrizione consultare il sito: asfansclubbracing.com.  
Karen Orfanelli

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cuorgne/motori-dal-19-maggio-il-race-car-hurdles-trofeo-rete-canavese/23227