«

»

Ott 10 2019

Stampa Articolo

Dal 18 al 20 ottobre la “Tre giorni per il giardino ed. Autunno”

Dal 18 al 20 ottobre la “Tre giorni per il giardino ed. Autunno” 1CARAVINO – Ritorna anche quest’anno la “Tre giorni per il giardino ed. Autunno”, in programma da venerdì 18 a domenica 20 ottobre, dalle ore 10 alle 18, al Castello e Parco di Masino a Caravino. Non solo mostra e mercato di pregevoli collezioni botaniche, ma luogo in cui vivaisti ed esperti condividono con il pubblico la propria esperienza, saggezza e tecnica, così come i maestri trasmettevano il mestiere nelle antiche botteghe artigiane.
Fulcro della manifestazione, organizzata dal FAI sotto la regia dell’architetto Paolo Pejrone, fondatore e Presidente dell’Accademia Piemontese del Giardino, sarà il corso intensivo tenuto da Luca Riccati, capo giardiniere del Parco Pallavicino e della Rocca di Angera, che fanno parte del complesso dei giardini Borromeo sul Lago Maggiore. Un seminario applicativo, in programma sabato 19 dalle ore 14 alle 17 nella “scuola a cielo aperto” al centro del pratone di Masino, nel quale il pubblico imparerà a prendersi cura delle piante durante il tardo autunno, l’inverno e gli albori della primavera: dalla pratica di talee e potature alle pulizie e ai diserbi, dalle tecniche di rinvasi e trapianti alle semine e alle messe a dimora, dall’uso di terricci, concimi e pacciamature alle protezioni contro il freddo, fino alle irrigazioni (su prenotazione, al termine del corso sarà rilasciato un attestato di partecipazione).
Dal 18 al 20 ottobre la “Tre giorni per il giardino ed. Autunno” 2Oltre a questi fondamentali strumenti, l’officina verde della “Tre giorni” offrirà preziose conoscenze su un tema che chi ha e fa il giardino affronta quotidianamente: la convivenza con gli animali, filo conduttore dell’edizione 2019. Lezioni, incontri pratici, laboratori e consigli di lettura, a cura della Libreria della Natura, riguarderanno, da una parte, gli animali domestici (cani, gatti, asini, capre, galline, anatre, oche…), l’organizzazione attenta degli spazi affinché il giardino possa essere loro habitat senza perciò essere distrutto, la selezione di piante resistenti, l’uso di repellenti naturali e le scelte botaniche per “mimetizzare” cucce e capannine. D’altra parte, gli animali selvatici, una miriade di piccoli abitanti del giardino da accogliere o da cui difendersi: piante mellifere, ad esempio, possono fornire ristoro alle api, i preziosi impollinatori in via d’estinzione. Anche le passeggiate botaniche tra gli espositori in mostra, a cura di Davide Pacifico, verteranno sul tema Animali utili ai giardini, giardini utili agli animali.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/eporediese/dal-18-al-20-ottobre-la-tre-giorni-per-il-giardino-ed-autunno/49559