«

»

Ott 07 2013

Stampa Articolo

Il XIV secolo rivive al Castello di Montalto Dora

MONTALTO DORA – Il castello, per chi non l’abbia ancora visitato, molto bello e suggestivo, ha offerto la scorsa domenica uno spettacolo che ha incantato i visitatori, grandi e bambini.
Il Gruppo de il Mastio e i gruppi associati, hanno interpretato rievocando i personaggi e i ruoli in momenti di vita in un castello.
I visitatori ricevuti dai tamburini potevano iniziare a curiosare nelle varie sale del castello: l’armeria con il corpo di guardia, la sala d’arme con gli abili spadaccini che si allenavano per le future battaglie, gli artigiani del cuoio e del legno, le Dame che ricamavano alle finestre del maniero, la sala del trono, dove il Re amministrava la giustizia e riceveva  gli Ambasciatori dei Signori dei paesi vicini, con i musici “Arkana Pipeband” che allietavano i cortigiani, la camera con le donzelle e i bambini con i passatempi in uso nel Medioevo, la sala del Cerusico, dove venivano spiegati gli usi dei ferri che venivano utilizzati e le medicine per curare i malati, la cucina dove le cuoche preparavano i cibi e le bevande per la sala dei banchetti con tavole riccamente imbandite di ogni ben di Dio, la biblioteca e le segrete dove i condannati venivano torturati e puniti, con gli attori che ben interpretavano i loro ruoli quasi a fare credere che veramente il tutto fosse vero.
Una manifestazione unica nel Piemonte, che ha entusiasmato i coraggiosi che hanno sfidato il maltempo, da ripetere nei prossimi anni visto la buona riuscita di questa edizione.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/eporediese/il-xiv-secolo-rivive-al-castello-di-montalto-dora/27945