«

»

Mag 12 2014

Stampa Articolo

A Bairo la pista da biglie più grande del mondo!

BAIRO – Mille elementi assemblati insieme e tre ore di lavoro di un centinaio di ragazzi delle scuole elementari e medie di Agliè, Torre e Bairo per un progetto che potrà entrare nel Guinness dei Primati: la pista da biglie più grande del mondo.
A realizzarla la Iltar Italbox di Bairo con il supporto della Emmevi di Cuceglio.
Un’idea che sviluppa un progetto nato in occasione dei 50 anni della Itar Italbox. Era il 2009 e l’azienda partecipò ad un progetto di Confindustria Canavese e della Camera di Commercio di Torino: “Canavese Connection” mirava a fare lavorare insieme aziende e designers con lo scopo di inventare nuovi prodotti da presentare al mercato.
Fu così che a Bairo giunse l’idea della Boca di Torino: realizzare una pista da biglie in 16 pezzi per potere giocare a biglie in ogni luogo e non solo sulla sabbia. E così prese vita e forma il gioco che venne commercializzato con il nome di “Eppy”.
La pista è tornata di attualità con l’arrivo del Giro d’Italia in Canavese. I responsabili della Iltar Italbox volevano realizzare qualcosa di spettacolare in occasione della tappa che prenderà il via, il 24 maggio, proprio a Bairo, davanti alla sede dell’azienda.
È così stata rispolverata l’idea di “Eppy” e si è pensato di realizzare una pista da biglie con la forma geografica dell’Italia.
Un progetto non da poco se si pensa che i 16 elementi della pista originaria sono diventati un migliaio.
C’è stato chi ha ricreato in Roberto Musso si è occupato di disegnare i confini dell’Italia affinchè il risultato fosse il più vicino possibile alla realtà. Si è poi passati alla produzione degli elementi ed al montaggio. È stato in questo momento che sono entrati in scena i ragazzi delle scuole di Agliè, Bairo e Torre.
A loro è toccato il compito di montare l’Italia. Era lo scorso 5 aprile ed è stata la prova generale. In tre ore, suddivisi in squadre capitanate da un ragazzo delle medie, hanno ordinatamente preso i vari frammenti dalle scatole e seguendo una precisa numerazione hanno composto la pista da biglie a forma di Italia. E la pista sarà nuovamente rimontata e farà bella mostra di sé nella giornata di sabato 24 maggio, in occasione della partenza della tappa.
Il montaggio è stato effettuato nell’area esterna della Iltar Italbox e per dare maggiore risalto al progetto è stato chiesto aiuto alla Emmevi di Cuceglio che ha messo a disposizione 2mila metri quadrati di moquette. A testimoniare il progetto che stava per prendere corpo sono state le telecamere di Rete Canavese che in un secondo tempo hanno confezionato un suggestivo montaggio accelerato del lavoro dei ragazzi. In pochi secondi, con un’unica sequenza vista dall’alto, prende forma l’Italia e la pista da biglie.
Il risultato è stato raggiunto: e alla fine del “lavoro” tutti hanno potuto urlare a squarciagola: “Viva il Giro!”.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/home/a-bairo-la-pista-da-biglie-piu-grande-del-mondo/31631