«

»

Ago 12 2019

Stampa Articolo

A Ribordone la festa per le 97 candeline del Parco Nazionale Gran Paradiso

RIBORDONE – Il Parco Nazionale Gran Paradiso celebra la ricorrenza del 97° anno dalla fondazione il prossimo 8 settembre, durante la Festa della Buleta.
Continua così il conto alla rovescia verso il centenario del Parco con una festa che si sposta di anno in anno nelle diverse valli. Una scultura di stambecco in legno fa da testimone di un legame che è partito da Cogne, per passare a Ceresole, a Rhemes e quest’anno a Ribordone.
Il Santuario di Ribordone festeggia nel 2019 i 400 anni dall’Apparizione della Madonna di Prascondù che, secondo quanto ufficialmente riconosciuto dalla Chiesa Cattolica, apparve in questo luogo al pastorello Giovannino Berrardi nel 1619.
Il Parco ha quindi scelto di festeggiare proprio qui il suo 97° compleanno, in occasione della Festa della buleta, un piatto tipico della zona, la cui ricetta viene passata di padre in figlio da secoli: una sorta di palla di polenta ripiena di formaggi fatta poi abbrustolire su una piastra di ghisa, che veniva anticamente preparata nelle giornate di festa.
La Festa della Buleta si terrà domenica 8 settembre presso il Santuario di Prascondù: ospite d’onore il Comune di Introd.
Programma della giornata:
Ore 10: presso il piazzale del Santuario di Prascondù – Comune di Ribordone – Saluto delle Autorità, apertura della cerimonia ufficiale per il compleanno del Parco. Visita guidata al Santuario, al luogo dell’apparizione e al centro visitatori.
Ore 11: SS. Messa
Ore 12: aperitivo con prodotti tipici del “Marchio Qualità Gran Paradiso” e pranzo con la tradizionale Buleta, arricchita con salumi e vino del Canavese
Ore 14.30: taglio della torta di Buon Compleanno del Parco
Ore 15: animazione con musiche tradizionali della cultura alpina

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/home/a-ribordone-la-festa-per-le-97-candeline-del-parco-nazionale-gran-paradiso/49071