«

»

Lug 07 2020

Stampa Articolo

Il Covid non ferma l’Istruzione degli adulti

Il CPIA ha sedi a Chivasso, Ciriè, Ivrea, Rivarolo e Settimo
Il Covid non ferma l’Istruzione degli adultiSi è svolta nei giorni scorsi la consegna dei diplomi di licenza media e di italiano – livello A2 agli studenti del Centro Provinciale per l’istruzione degli adulti di Chivasso con sedi associate a Ciriè, Ivrea, Rivarolo e Settimo. Si tratta prevalentemente di persone provenienti dall’estero, di recente immigrazione e degli ospiti della casa circondariale di Ivrea: per tutti il traguardo della licenza media è più che mai importante. Le competenze apprese e lo stesso titolo di studio permetteranno infatti a queste persone maggiori opportunità di accesso al mondo del lavoro e di integrazione nella società.
L’emergenza Covid ha reso quest’anno particolarmente impegnativo il ruolo degli insegnanti. La classica lezione via web che ha caratterizzato l’anno scolastico di tante scuole infatti non è concretamente possibile. Gli utenti del CPIA spesso non sono dotati dei mezzi informatici necessari per la didattica a distanza, così il corpo docenti ha individuato soluzioni alternative. Questa carenza è stata colmata con il prestito di pc portatili e tablet a singoli studenti, possibile anche grazie alla generosità del territorio che ha donato in alcune occasioni i supporti informatici. Inoltre, si è fatto ampiamente ricorso alla disponibilità personale degli insegnanti per individuare volta per volta il mezzo idoneo per raggiungere il singolo studente: alle videolezioni e gli esercizi online si sono unite le dispense confezionate “su misura” e l’uso di tutti i canali di comunicazione a disposizione, compresi email, messaggi e la spedizione via posta ordinaria di materiali di
studio ed esercizi. Persino le radio e le TV locali hanno rappresentato un punto di riferimento didattico, grazie a lezioni tenute da insegnanti dei CPIA piemontesi a disposizione di tutti gli studenti nel tentativo di non lasciare solo davvero nessun alunno.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/home/il-covid-non-ferma-listruzione-degli-adulti/53137