«

»

Set 21 2017

Stampa Articolo

Le xilografie di Schialvino & Verna alla Villa della Regina

Le xilografie di Schialvino & Verna alla Villa della ReginaTORINO – Lo Stato promuove interventi di ripristino, recupero, manutenzione e salvaguardia dei vigneti delle aree soggette a rischio di dissesto idrogeologico o aventi particolare pregio paesaggistico, storico e ambientale, di seguito denominati “vigneti eroici o storici”.
Questa dichiarazione di princìpi si trova all’inizio della legge del 2016 che disciplina in Italia coltivazione della vite e la produzione e commercio del vino. Il vigneto reimpiantato ben prima a Villa della Regina, dove si vendemmia dal 2009, è certamente un vigneto storico, ma senza dubbio anche un vigneto eroico: uno dei pochissimi in Europa a fiorire in area urbana, come il Clos Montmartre di Parigi, con cui è gemellato dal 2013. Gli altri pochi vigneti che resistono all’interno delle città di oggi sono quelli situati in parchi storici (Schönbrunn, gemellato con la Villa dal 2016), oppure i residui filari dei conventi, come quello alle pendici della Certosa di Le xilografie di Schialvino & Verna alla Villa della Regina 1San Martino a Napoli, o altri nascosti in giardini privati. Pochi spazi di produzione ma anche di bellezza e di respiro che resistono al feroce consumo di suolo dell’Italia del dopoguerra.
I pochi dipinti e le tante incisioni che dal Seicento ritraggono Villa della Regina la rappresentano sempre in armoniosa unione con gli spazi coltivati che la circondano, e vista dalla parte della città. Solo dall’Ottocento alcuni raffinati vedutisti propongono la visione verso Torino: ed è questo il punto di vista che Schialvino e Verna, che da tempo lavorano sul tema delle vigne, hanno scelto per le xilografie realizzate per la mostra Mira Vitium Natura che verrà inaugurata l’8 ottobre presso la Villa della Regina, in Strada Comunale Santa Margherita 79, a Torino. La mostra rimarrà aperta fino all’8 gennaio.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/home/le-xilografie-di-schialvino-verna-alla-villa-della-regina/39495