«

»

Dic 04 2017

Stampa Articolo

Sanità: anche all’ASLTO4 un progetto per la riduzione dei tempi di attesa

TORINO – Apertura di sale operatorie e ambulatori specialistici al sabato nei presidi dell’AslTo4 (Ivrea, Ciriè, Chivasso, Lanzo), ampliamento degli orari per gli esami di Tac e risonanza magnetica presso l’ospedale di Cuneo, con sperimentazioni alla sera e al sabato, aumento dell’offerta con rivisitazione delle agende e anticipazione in via straordinaria delle sedute, come prevede il programma dell’Asl To3, concertato con Mauriziano e San Luigi di Orbassano.
Sono alcuni dei primi provvedimenti previsti dal piano per la riduzione dei tempi di attesa di esami e visite specialistiche approvato nei mesi scorsi dalla Giunta Chiamparino e sul quale è in corso il lavoro del tavolo dei soggetti istituzionali, composto dai rappresentanti di università, ordini e federazioni professionali, associazioni della sanità privata e organizzazioni sindacali.
L’obiettivo è di aumentare l’offerta sanitaria attraverso le assunzioni nel comparto sanitario e attraverso il miglioramento delle tecnologie, e allo stesso tempo di agire sull’appropriatezza delle prescrizioni. Un altro passaggio fondamentale è la condivisione e la ridefinizione delle agende, con l’istituzione di un canale riservato unicamente alle prestazioni di “primo accesso”, che riguardano un nuovo paziente o una nuova patologia e uno destinato invece ai pazienti con patologie croniche e alle prestazioni che non hanno particolare urgenza.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/home/sanita-anche-allaslto4-un-progetto-per-la-riduzione-dei-tempi-di-attesa/40499