«

»

Mar 14 2013

Stampa Articolo

Alcune regole di vita sana

Sono a rischio di sviluppare un danno renale le persone con oltre 60 anni, gli ipertesi, i diabetici, i soggetti obesi, specialmente quelli con obesità “addominale”, le persone che hanno una malattia cardiaca o una vasculopatia arteriosa, i fumatori, chi fa uso regolare di antiinfiammatori, chi ha una familiarità per le malattie renali.
In queste condizioni è opportuno:
1) Controllare regolarmente la pressione  arteriosa, ricordando che la definizione di normalità è cambiata:
2) eseguire un esame delle urine una volta all’anno
3) controllare annualmente i valori della creatinine mia
E’ anche importante:
1)    Mantenere: il Colesterolo totale a meno di 200 mg/dl; il Colesterolo LDL a meno di 130 mg/dL (e se c’è una malattia renale o cardiaca a meno di 100); i trigliceridi entro 150 mg/d
2)    Mantenere un peso corporeo corretto, facendo riferimento all’indice di Massa di Peso Corporeo
3)    Tenere d’occhio la circonferenza addominale ricordando che i valori massimi consigliati sono 102 cm nel maschio e 88 cm nella donna. Un aumento può essere segno  di rischio accresciuto cardiovascolare anche in persone con peso normale
4)    Mantenere la glicemia a digiuno inferiore a 100 mg/dl
5)    Non fumare
6)    Eseguire 30 minuti al giorno di attività fisica di intensità moderata (marcia rapida e regolare). Se il medico non lo vieta, frequentate regolarmente una palestra e praticate golf, ballo, bicicletta, lavoro in giardino, commissioni a piedi, gioco di bocce.
10)    Fare un giusto consumo di sale: meno di 80 – 100 mEq di sodio al giorno (vedete i consigli per un corretto consumo di sale)
11)    Adottare una dieta sana, ricca di frutta e verdura, povera di grassi animali, con un apporto regolare di carni, pesce e formaggi freschi, secondo le indicazioni del vostro medico.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/rubriche/giornata-mondiale-del-rene/alcune-regole-di-vita-sana/20485