«

»

Mar 25 2016

Stampa Articolo

Contrasto alla prostituzione nel Canavese: scattano altre multe

Contrasto alla prostituzione nel Canavese scattano altre multeSAN GIORGIO – Continuano i controlli dei Carabinieri di San Giorgio Canavese per il contrasto della prostituzione sulle strade provinciali 82, 53, 54 e 217 che collegano i comuni di San Giorgio Canavese, Montalenghe, Foglizzo, Rivarolo e Caluso. Anche se con minore assiduità, continua a registrarsi la presenza di prostitute di origine africana, che cercano di attirare l’attenzione degli automobilisti.
Nel corso del servizio sono stati controllati una dozzina di veicoli e identificate 20 persone, alcune delle quali sono state perquisite. I militari dell’Arma hanno elevato 7 multe ai sensi delle ordinanze sindacali emesse da alcuni Comuni che hanno deciso di sanzionare, con multe che vanno dai 400 ai 500 euro, la contrattazione di prestazioni sessuali sulle strade. Da gennaio sono state comminate una dozzina di multe per un importo complessivo di 5.800 euro. I multati sono spesso uomini sposati e uomini anziani. La maggior parte di loro proviene dalla vicina Valle d’Aosta e da altre zone limitrofe; solo in minima parte i “clienti” sono canavesani.
Lo scorso febbraio i militari avevano denunciato alla Procura di Ivrea un pensionato torinese per favoreggiamento della prostituzione. Lo stesso era solito accompagnare due prostitute sui luoghi del meretricio. I controlli dei Carabinieri della Compagnia di Ivrea continueranno anche nelle prossime settimane.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/calusiese/contrasto-alla-prostituzione-nel-canavese-scattano-altre-multe/35945