«

»

Set 20 2018

Stampa Articolo

Presentato in Regione l’Ottobre Remiero Piemontese

Presentato in Regione l'Ottobre Remiero PiemonteseTORINO – Sono stati presentati a Torino, presso la Sala Stampa della Giunta Regionale Piemonte, i contenuti dell’Ottobre Remiero Piemontese. A presentare l’iniziativa l’Assessore allo Sport della Regione Piemonte Giovanni Maria Ferraris, il vice Presidente vicario della Federazione Italiana Canottaggio Luciano Magistri ed il Presidente del Comitato Regionale Piemonte FIC Stefano Mossino.
Ad aprire la serie degli interventi è stato il “padrone di casa”, l’Assessore Giovanni Maria Ferraris, il quale ha affermato: “Siamo proiettati verso il futuro forti della nostra storia. Quando abbiamo iniziato a progettare, un anno e mezzo fa, queste celebrazioni, avevamo il desiderio di raccontare la Storia delle tradizioni, ma anche l’orgoglio del nostro presente. Un secolo e mezzo fa a Torino e poi in tutta Italia, il nostro Po è diventato lo scenario del primo canottaggio. Oggi i nostri circoli cittadini, assieme a Candia, producono talenti, organizzano regate di livello internazionali, sviluppano un settore come il pararowing, coinvolgono giovani, studenti, universitari e si occupano del nostro fiume.”
Luciano Magistri invece nel suo intervento, dopo aver portato i saluti del Presidente federale Giuseppe Abbagnale, si è soffermato sull’aspetto promozionale dell’evento Presentato in Regione l'Ottobre Remiero Piemontese 1dicendo che “queste iniziative sono possibili grazie alla lungimiranza di amministratori attenti allo Sport come l’Assessore Ferraris, che ringrazio a nome del canottaggio italiano per aver voluto affiancare la Federazione nel sostenere le iniziative finalizzate alle celebrazioni dei 130 anni di Fondazione”.
Stefano Mossino ha parlato dei cinque eventi in programma nell’Ottobre Remiero Piemontese, ed in particolar modo della sfida internazionale tra gli equipaggi delle cinque Nazioni Fondatrici della FISA, in programma a Torino il 27 ottobre. “Un percorso, questo delle celebrazioni, straordinario, perché tocca tutti gli ambiti della nostra realtà remiera, l’università, il pararowing, una sfida storica tra rappresentative regionali ma di livello europeo, e ancora il coinvolgimento delle nazioni che nel 1892 hanno fondato la FISA, la Federazione Internazionale di Canottaggio. Senza dimenticare che due nostri atleti sono in partenza per le Olimpiadi giovanili. Il canottaggio storico, ricco di storia, ma che ogni giorno, con tutte le sue realtà, ne sta creando ancora.”
Il 5 ottobre la Sfida Università contro Politecnico di Torino.
La regata pararowing “Rowing for Tokyo”, il 13 e 14 ottobre.
A Candia, il 20 e 21 ottobre, il Trophée Européen des Régions d’Aviron (TERA).
Le iniziative per festeggiare sono ancora molte, dal francobollo della Federazione, con emissione il 1° dicembre prossimo, all’annullo del SilverSkiff, con le iniziative presentate per l’occasione dal Presidente della SC Cerea Tony Baruffaldi, dalle borse di studio agli atleti in partenza per le Olimpiadi Giovanili, alle celebrazioni nei circoli remieri cittadini.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/calusiese/presentato-in-regione-lottobre-remiero-piemontese/44480