«

»

Gen 19 2021

Stampa Articolo

Il percolato della discarica chivassese al depuratore attraverso la rete fognaria

Il percolato della discarica chivassese  al depuratore attraverso la rete fognaria è svolta questa mattina, presso la sede del depuratore situato in località Arianasso a Chivasso, l’inaugurazione del percolatodotto, che servirà per trasportare il percolato (liquido che si forma in una discarica di rifiuti) delle 4 vasche della discarica chivassese nella rete fognaria, fino al depuratore della Società Smat. Il trasferimento del percolato avviene grazie ad un sistema totalmente informatizzato e nel rispetto di tutte le normative ambientali.
La gestione dei liquami, con questo sistema, garantisce lo smaltimento in continuo del percolato, la riduzione dei costi di smaltimento, la regolazione dei flussi in entrata al depuratore ma alleggerisce anche il transito veicolare. L’area non sarà infatti più interessata dal passaggio di mezzi pesanti perchè il percolato verrà appunto trasportato attraverso le tubazioni dell’impianto appena realizzato. La realizzazione dell’opera ha richiesto, da parte di Smat, un investimento complessivo di circa 5 milioni di euro.
Il complesso di discariche presente sul territorio chivassese, e più precisamente in zona Pogliani, è infatti costituito da 4 vasche per rifiuti urbani e speciali non pericolosi, ormai chiuse, con una volumetria che supera 4 milioni di mc. Tre discariche sono in gestione alla società Sgra srl, subentrata alla società SMC srl, e una discarica è invece gestita dalla società SETA spa.
Due delle discariche gestite da Sgra srl sono soggette a procedura di messa in sicurezza permanente in quanto in passato sono state rilevate tracce di inquinanti nelle falde. Fondamento principale del progetto di messa in sicurezza è l’estrazione del percolato, al fine di impedire il trafilamento di inquinanti nelle acque sotterranee.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/il-percolato-della-discarica-chivassese-al-depuratore-attraverso-la-rete-fognaria/55360