«

»

Feb 01 2020

Stampa Articolo

Operazione “Stazioni Sicure” in Piemonte e Valle d’Aosta

Operazione “Stazioni Sicure” in Piemonte e Valle d'AostaTORINO – 1115 persone identificate, di cui 3039 stranieri, 121 bagagli controllati, 8 sanzioni amministrative elevate in materia di sicurezza ferroviaria:  questo il bilancio dell’operazione “Stazioni Sicure”, promossa dal Servizio di Polizia Ferroviaria a livello nazionale, che ha visto impegnati 54 operatori della Polizia Ferroviaria nelle stazioni ferroviarie del Piemonte e Valle d’Aosta nella giornata di giovedì 30 gennaio.
Gli Agenti si sono adoperati ad effettuare accertamenti su viaggiatori e bagagli, sia in stazione che a bordo treno, con l’uso del metal detector e delle più recenti tecnologie che consentendo un disbrigo più rapido delle procedure di identificazione e permettono un maggiore numero di controlli di Polizia effettuabili grazie l’immediato accesso alle banche dati.
Complessivamente sono stati scortati 237 convogli in arrivo e partenza nelle stazioni monitorate.
Tra le stazioni interessate dai servizi disposti c’è stata anche Chivasso, oltre a Torino Porta Nuova, Torino Porta Susa, Torino Lingotto, Carmagnola, Bardonecchia, Oulx, Alessandria, Arquata Scrivia, Serravalle Scrivia, Novara, Arona, Borgomanero, Asti, Cuneo Alba, Bra, Vercelli, Santhià, Aosta e Domodossola.
Durante tutto il dispositivo dei servizi personale del Posto Polfer di Chivasso e del Settore Operativo di Torino Porta Nuova sono stati rintracciati due minorenni, che si aggiravano nelle rispettive stazioni e che arbitrariamente si erano allontanati dalle comunità dove erano ospitati.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/cronaca/operazione-stazioni-sicure-in-piemonte-e-valle-daosta/50538