«

»

Mar 04 2013

Stampa Articolo

“Ortogiardini in raised bed”

CHIAVERANO – L’associazione Piccolo Carro di Chiaverano ha avviato il progetto “Ortogiardini in raised bed – Nuova proposta di integrazione sul territorio” che ha ottenuto il sostegno della Fondazione Crt.
Si tratta di una iniziativa che nasce a seguito dell’esperienza pluriennale dell’Associazione Piccolo Carro Onlus di Chiaverano con i disabili intellettivi e dalla collaborazione germogliata nel 2011 con gli ospiti della Residenza per Anziani I.P.A.B. Ospizio Furno di Piverone, tutt’ora in corso.
Di seguito le parole di Maria Teresa Mestriner, presidente dell’Associazione:
Dicono gli organizzatori: «Nel 2013 intendiamo proseguire il percorso incontrandoci con un nuovo obiettivo, coltivare la terra con strumenti ed ausili adatti, sia nelle piazze di due paesi amici, Chiaverano e Piverone, sia in due residenze per anziani, l’Ospizio Furno e l’Ospedale Poveri Infermi di Strambino. Per presentare questa iniziativa di integrazione abbiamo organizzato per l’8 marzo una serata pubblica di racconti e musica, in cui presenteremo il nostro prototipo di raised bed, il vascone ergonomico rialzato per favorire le attività di ortogiardino a portatori di disabilità fisiche di tutte le età, e descrivere, tra un brano musicale e l’altro, le attività che andremo a fare.»

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/eporediese/ortogiardini-in-raised-bed/19979