«

»

Set 29 2020

Stampa Articolo

La storia si incontra ad Alpette: una giornata dedicata alle figure di Berlanda, Pecchioli, Pugno

La storia si incontra ad Alpette una giornata dedicata alle figure di Berlanda, Pecchioli, PugnoSabato 10 ottobre Alpette, su iniziativa della locale amministrazione comunale, del Polo culturale, bibliotecario ed ecomuseo del rame, lavoro e Resistenza, dell’Anpi Provinciale torinese e della locale sezione , ospita una giornata dedicata alla cultura e alla memoria che prende il titolo di “La storia si incontra ad Alpette. Appunti e spunti sulle figure di Berlanda, Pecchioli, Pugno”.
Il fitto programma prevede dopo l’accoglienza e la visita del locale ecomuseo che ospita oltre ottocento oggetti sulla storia e sul
lavoro del rame ed una parte dedicata alla Resistenza, alle ore 09,30 l’inaugurazione della nuova collocazione della locale biblioteca con dedica di alcuni spazi a Berlanda, Pecchioli e Pugno, le cui famiglie hanno donato dalle loro collezioni personali all’amministrazione comunale, circa millecinquecento volumi. Farà seguito presso il locale teatro alle ore 10,15 un convegno dedicato a questi tre personaggi collegati a vario titolo fra di loro ma anche con le località del Canavese. Berlanda e Pugno dall’autunno del 1944 quando provenienti prima dalla Svizzera e poi dalla Repubblica partigiana di Cogne, si installarono ad Alpette nella 77^ Brigata Garibaldi Titala, ricoprendo incarichi di comando. Berlanda negli anni è stato nominato cittadino onorario mentre Pecchioli alla sua morte, 13 ottobre 1996, ha voluto farsi seppellire vicino ai suoi compagni di battaglia e di avventure partigiane protrattesi negli anni anche al termine della
guerra. Pugno invece negli anni cinquanta batte’ a bordo di una delle prime cinquecento, tutto il territorio canavese, raccogliendo le
firme per presentare le liste Fiom nelle elezioni delle commissioni interne nelle varie fabbriche del torinese. A ricordarli vi saranno le relazioni di Luciano Boccalatte direttore di Istoreto, l’onorevole Umberto D’Ottavio, il senatore Lorenzo Gianotti e Federico Bellono ex segretario generale della Fiom torinese ed attuale componente della segreteria Camera del Lavoro-CGIL.
A concludere il convegno , coordinato da Francesco Aceti direttore del Polo culturale, bibliotecario e del locale ecomuseo, saranno i figli di Berlanda, Pecchioli e Pugno che racconteranno le figure dei rispettivi padri con il titolo “per noi era….”.
Dopo la pausa per il buffet che sarà servito presso Spazio Gran Paradiso Guest House ex hotel Sita finanziato e costruito ad inizio anni sessanta dagli ex partigiani, alle ore 14,30 omaggio alla tomba di Pecchioli e visione dell’affresco dedicato agli ‘Svizzeri’ e alla ‘mano aperta della pace’ dell’architetto svizzero Le Corbusier, donata da Berlanda alla popolazione alpettese.
Seguirà alle ore 15,15 presso il Planetario “Nella notte ci guidavan le stelle. Come i partigiani si orientavano nelle notti buie percorrendo i sentieri” a cura di Gilberto Goglio. Presso il teatro comunale alle ore 15,30 si terrà “Scriviamo la storia della 77° Brigata Garibaldi Titala già Gruppo Aquila e 50° Brigata Garibaldi Mario Zemo della IV° Divisione Garibaldi”. Incontro fra parenti, amici e testimoni per coordinare, ricercare e fornire documentazione, fotografie,materiali vari sui 18 mesi vissuti nelle località del canavese e Valli di Lanzo, fino alla Liberazione di Torino, di uomini e donne che si sacrificarono a costo della loro vita, per la nostra libertà. Il materiale raccolto servirà inoltre ad arricchire la parte museale dedicata alla Resistenza presso il locale Ecomuseo .

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/home/la-storia-si-incontra-ad-alpette-una-giornata-dedicata-alle-figure-di-berlanda-pecchioli-pugno/54013