«

»

Set 07 2020

Stampa Articolo

L’Oriente ritrovato: al Museo Garda di Ivrea riprendono i laboratori per bambini e ragazzi

L’Oriente ritrovato al Museo Garda di Ivrea riprendono i laboratori per bambini e ragazziIl museo civico P.A. Garda riprende infatti le attività rivolte a bambini e ragazzi con una serie di tre progetti creativi ideati e curati da Angela Ferrari, toscana d’origine ma eporediese d’adozione, che alla professione di architetto affianca la passione per la scrittura e il disegno.
I tre appuntamenti sono dedicati alla conoscenza e valorizzazione della collezione orientale ospitata nel nostro Museo Civico, recentemente riallestita con una nuova rotazione di oggetti esposti.
– Il primo laboratorio si terrà domenica 13 settembre. Si tratta della Festa del doppio 9, che ha come protagonista il crisantemo, di cui il 9 settembre in Giappone si celebra la Festa Nazionale. La visita alla sezione orientale sarà finalizzata ad ammirare gli oggetti in cui questo fiore è presente.
Durante l’attività successiva, verrà spiegata la pittura ad inchiostro su carta in forma semplificata, seguita dalla realizzazione, da parte dei partecipanti, di un’opera, avente per soggetto il crisantemo.
– L’appuntamento successivo è previsto per domenica 27 settembre, in occasione della Festa dell’Equinozio d’autunno (22-23 settembre).
In questo caso, la visita sarà finalizzata a comprendere, attraverso la visione degli oggetti raffiguranti piante e fiori, l’importanza che essi hanno nella cultura giapponese.
Terminata la visita, si passerà all’osservazione dell’acero che cresce nel cortile interno del museo: come in primavera i Giapponesi ammirano la melanconica bellezza dei ciliegi in fiore e poi la loro sfioritura (hanami), in autunno “vanno a caccia” degli aceri rossi, infatti la lussureggiante foglia rossa d’acero è la campionessa del momiji d’autunno
Il laboratorio prevede la realizzazione di un ventaglio di carta decorato.
– Il terzo appuntamento, previsto per domenica 11 ottobre, è dedicato alla Festa dello Shici go sun o del 7-5-3, festa tradizionale giapponese dedicata alle bambine di 3 e 7 anni, e ai bambini di 3 e 5 anni. Appunto, 7-5-3, considerate età di passaggio nella vita di un bambino, nonché numeri fortunati.
Dopo aver ascoltato brevemente la storia di questa festa, i partecipanti visiteranno la collezione orientale con particolare attenzione agli oggetti decorati con gru e tartarughe che, in quanto simboli di longevità, vengono donate ai bambini durante questa festa. Nel corso del laboratorio verranno poi realizzati due origami proprio di questi animali.
I laboratori avranno una durata di circa 90’ (comprensivi della visita), con un numero di partecipanti tra un minimo di 5 e un massimo di 8 ed un costo di 7euro/partecipante (comprensivo dei materiali).
Le attività si svolgeranno nel pieno rispetto delle misure anti-Covid19 in vigore alla data degli eventi.

Permalink link a questo articolo: http://www.damasio.it/home/loriente-ritrovato-al-museo-garda-di-ivrea-riprendono-i-laboratori-per-bambini-e-ragazzi/53731